Pages Menu
Rss
Categories Menu

Pubblicato da il 07/09/2015 in Salute e Benesse | 0 commenti

Yoga, l’antistress più antico del mondo

Al rientro dalle vacanze la frenesia e la routine della vita quotidiana e lavorativa rischiano di aumentare il fattore stress. Tra i rimedi più validi c’è sicuramente la disciplina dello yoga, che continua a diffondersi anche in Italia.

Settembre è forse il mese in cui l’anno comincia per davvero: si dice addio alle vacanze estive, si torna al lavoro o alle attività di studio, ci si prepara ad affrontare l’inverno. Per molti, è uno dei periodi più complicati, perché bisogna riprendere le abitudini interrotte con le ferie e aumenta, di conseguenza, il rischio di sentirsi stressati o comunque non in pace con se stessi.

Eppure, basta davvero poco per ritrovare l’armonia e la serenità, grazie all’antica arte dello Yoga.

Una definizione. Bisogna innanzitutto fare chiarezza su questa parola, spesso usata in maniera distorta o quanto meno confusa: questo tipo di filosofia ascetica e meditativa nasce in India tra il terzo e il secondo millennio avanti Cristo; dal punto di vista semantico, il termine Yoga deriva dal sanscrito e indica un insieme di pratiche psicofisiche che da un lato tendono a creare relazioni armoniche tra le varie componenti della nostra personalità (vale a dire corpo, facoltà intellettuali, emozioni) e, dall’altro, puntano alla riscoperta della dimensione del Sé attraverso l’unificazione spirituale. Questa meta finale può essere raggiunta attraverso diverse strade, ovvero le varie “pratiche”.

Qualche esempio. Nello Yoga classico (definito anche “regale” o “Raja”), si individuano otto stadi o “membra” che sono indispensabili per liberarsi dalla sofferenza connaturata alla condizione umana: si va da suggerimenti di comportamento etico e morale alle posture Asana, dagli esercizi per la respirazione e per attivare l’energia vitale a quelli per la concentrazione e la meditazione. Lo Yoga della Conoscenza (Jnana) fa invece riferimento più filosofico alla necessità di risvegliarsi dalle illusioni del mondo fenomenico; quello dell’azione (Karma Yoga) è la via dell’azione sacralizzata; il Bhakti quello dell’abbandono alla divinità. Il più diffuso nel mondo moderno è però lo Hatha Yoga (detto anche “dello sforzo” o “della unione di polarità contrapposte”), che si concentra in particolare sui movimenti del corpo.

Ritrovare il benessere. Ma come può questa disciplina così antica aiutare a combattere lo stress? Innanzitutto, non è solo attraverso un intenso sforzo fisico che si migliora il benessere, ma è anzi dimostrato che sono molti i vantaggi di attività a basso impatto come appunto lo Yoga e la meditazione, che aiutano ad aumentare la flessibilità e l´elasticità di muscoli e giunture e a raggiungere una maggiore consapevolezza di sé (e ricordiamo che gli antichi romani ripetevano che “mente sana sta in corpo sano”). Lo Yoga aiuta a rallentare, piuttosto che aumentare, la frequenza cardiaca, e questo consente di controllare e facilitare la respirazione e sentirsi più rilassati, nonché di migliorare le funzioni cognitive e aiutare a dormire meglio.

Oltre la moda. Basta fare una rapida ricerca su qualsiasi motore di ricerca per incappare in centinaia di tipologie di yoga: c’è chi lo pratica in acqua, chi sulla spiaggia o nei parchi aperti, chi a casa propria, chi lo unisce al pilates o al trekking… Ma per riuscire davvero a ottenere risultati significativi occorre fare attenzione e rivolgersi a dei maestri riconosciuti e qualificati del settore, che abbiano la giusta esperienza (e credenziali certificate) e non puntino esclusivamente all´aspetto fisico dello yoga perché, come detto, è una disciplina psicofisica. Tra gli eventi più interessanti del mese di settembre si segnala senz’altro la prima lezione (gratuita) del Corso Yoga con Musicoterapia e Trattamento dei Meridiani Energetici, organizzata a Trento dall’Associazione Discipline Olistiche: sarà l’occasione per incontrare Enzo De Ruvo e Danilo Venturini, insegnanti del corso, e cominciare ad avvicinarsi a questo tipo di pratica e ai suoi benefici.

 

 

Comments

Comments