Pages Menu
Categories Menu

Visite guidate ai tesori di Venezia

palazzo_ducale_scala_003_gigantiVenezia mette a disposizione dei suoi ospiti una ricca gamma di visite guidate, che consentono di esplorare parti del patrimonio culturale cittadino normalmente inaccessibili al pubblico: si tratta di un’occasione unica per conoscere più da vicino i tesori storici e artistici della Serenissima, accompagnati da esperti pronti a soddisfare ogni vostra curiosità.

Tra i percorsi più interessanti del 2015, spiccano innanzitutto gli “Itinerari segreti di Palazzo Ducale”, un affascinante tour che si snoda lungo le aree più antiche del monumentale complesso gotico. L’itinerario offre una panoramica generale sulla storia civile e politica della città, mostrando ai visitatori le strutture con cui essa veniva amministrata in passato: le antiche celle di detenzione, gli uffici della Repubblica di Venezia, la Stanza della Tortura, il Ponte della Paglia, la Sala degli Inquisitori e la Sala dei Tre Capi. Le visite guidate a Palazzo Ducale si svolgono su prenotazione ogni mattina dalle 9:30 alle 11:10, ma sappiate che potete richiederle anche ad orari differenti con l’aggiunta di sovrapprezzo.

Un’altra tappa da non perdere è l’isola di San Servolo. Ubicato nel cuore del bacino di San Marco, l’isolotto custodisce diversi edifici antichi, che offrono uno spaccato sulla Venezia settecentesca e le sue tradizioni. Di particolare rilevanza è il Museo del Manicomio: un antico monastero benedettino trasformato in Ospedale Psichiatrico verso la fine del ‘700, in cui oggi è possibile ripercorrere le tappe storiche degli sviluppi medici legati alle turbe psichiche. In questo caso, le visite possono essere effettuate solo fino alla prima metà di settembre: se avete già prenotato un hotel a Venezia, iniziate a organizzare la visita, mentre chi non ha ancora provveduto può dare uno sguardo alle offerte di Venere, così da evitare di spendere cifre eccessive per un acquisto last minute. Ricordate che, anche in questo caso, è necessaria la prenotazione per le visite, che si svolgeranno di venerdì  (dalle 15:30 alle 17:30) e nei weekend (dalle 11:30 alle 17:30).

Infine, vi segnaliamo le visite guidate alla Casa Museo Wagner, la dimora di villeggiatura del celeberrimo compositore tedesco. Allestita a spazio museale nel 1995, la costruzione rende omaggio a Richard Wagner, preservando gli arredi di un tempo. La dimora custodisce anche la grande collezione di Josef Lienhart, fatta di manifesti, partiture, lettere autografe, quadri, dischi, litografie e vari cimeli legati alla figura del musicista. Inoltre, l’edificio ospita periodicamente mostre, conferenze, dibattiti e altre iniziative curate dall’Associazione Richard Wagner, volte a diffondere la conoscenza dell’opera musicale e letteraria di Wagner. Le visite possono essere effettuate alle 10:30 di ogni martedì e sabato mattina, prenotando entro le 12:00 del giorno precedente.

 

 

Comments

Comments