Pages Menu
Rss
Categories Menu

Pubblicato da il 25/05/2015 in Alimentazione | 0 commenti

Riconoscere un pesce fresco

pesce-fresco1Riconoscere il pesce fresco è sempre molto difficile, qualcuno sicuramente è stato ingannato almeno una volta perché non è riuscito a capire se si trattava di un alimento scongelato o recentemente pescato.

Solitamente i pescivendoli tendono a disinfettare con ammoniaca il pesce per poterlo conservare per più tempo ed anche per mantenerlo in colori brillanti, è inutile dire che questo inganna e spesso quando si compra questo alimento pensando che sia fresco non è proprio così. Per questo motivo moltissimi piatti diventano di seconda scelta, proprio per la qualità degli alimenti.

Proprio per questo motivo vogliamo darvi alcuni consigli per aiutarvi a riconoscere un pesce fresco e preparare dei piatti gustosi con alimenti di prima qualità. Vi consigliamo di consultare un buon sito sulle ricette.

Riconoscere un pesce fresco

La prima cosa da fare per vedere se l’alimento è fresco è odorarlo, se odora a mare e salsedine allora è veramente fresco, se è invece poco gradevole allora c’è qualcosa che non va. Attenzione a capire se il profumo è di ammoniaca, in questo caso optate per un altro tipo o un altro pescivendolo!

Dopo aver odorato il pesce bisogna guardare gli occhi, questo deve essere gonfio e la pupilla deve essere di colore completamente nero,  se quest’ultima è più chiara e l’occhio non è gonfio allora si tratta di un prodotto scongelato e che non è stato recentemente pescato.

Restando in tema di colore, il corpo del pesce deve essere brillante e in caso di alcuni altri tipi di pesce (spigole e alici) deve avere una serie di sfumature che vanno dall’argento/blu al verde.

Infine un altro metodo per valutare se un pesce è fresco o meno è il corpo, più è rigido più è fresco, attenzione però che per seppie, polipi e calamari è esattamente il contrario. Non lasciatevi ingannare.

Questi sono i trucchi per poter verificare se un pesce è fresco o è stato congelato e scongelato per poi essere messo alla vendita. E tu ne conosci qualcun altro? Se ti va di condividere con noi i tuoi accorgimenti lasciaci un commento.

 

Comments

Comments