Pages Menu
Rss
Categories Menu

Pubblicato da il 15/10/2015 in Economia e Finanza | 0 commenti

Perchè scegliere di investire nella Borsa americana?

Coloro che dispongono di risparmi e desiderano speculare su delle tipologie di investimento redditizi possono scegliere di investire nella Borsa americana, a patto però di disporre delle capacità necessarie per destreggiarsi con disinvoltura sul mercato azionario. Chi conosce bene le dinamiche del mercato borsistico, spiegano gli esperti di Tantisoldi.eu, è consapevole dell’importanza della diversificazione con cui poter dar forma ad un portafoglio variegato che si articola in diversi titoli, quindi la strategia vincente dell’investitore dal profilo medio alto è quello di essere selettivi nella scelta dei titoli azionari. La ripresa dell’economia USA a cui si associa il graduale miglioramento dello scenario finanziario sono dei presupposti che fanno presagire una certa potenzialità di crescita di diversi titoli americani, per cui l’analisi del mercato è fondamentale per eseguire delle operazioni vantaggiose. Per evitare perdite difficili da colmare la regola aurea da seguire è quella di investire solo una parte minima del patrimonio, rivolgendosi a degli investimenti in titoli all’interno del paniere Dow Jones da integrare con il proprio portafoglio già esistente. Nonostante l’annunciato rialzo dei tassi USA da parte della Federal Reserve, gli Stati Uniti da quanto ipotizzato da numerosi analisti finanziari di professione sono ormai immessi in un percorso di crescita solido che proseguirà per tutto il corso del 2015 (molto vicino al 3%).conto-corrente1

Anche quando si prende in considerazione l’eventualità di scegliere di investire nella Borsa americana è bene scegliere le azioni con oculatezza concentrandosi sull’analisi storica e sul grafico su cui si traccia il cammino attuale del titolo borsistico nel medio e lungo periodo. Come sul mercato italiano anche su quello a stelle e strisce i prodotti finanziari di natura borsistica sono soggetti alla volatilità, per cui si possono registrare delle trendline in rialzo a cui fanno seguito dei cali oppure si possono evidenziare delle oscillazioni dall’andamento opposto. L’investitore italiano può maturare la decisione di concentrarsi sul mercato degli Stati Uniti in quanto si tratta di un’area geografica che in questo momento sta viaggiando su un trend differente rispetto ad altri mercati internazionali: gli Stati Uniti infatti sono protagonisti di una crescita che può contare principalmente sulla domanda interna a cui si aggiunge una buona fetta di investimenti stranieri che fanno da corollario a questo scenario finanziario in netta ripresa.

Comments

Comments