Pages Menu
Rss
Categories Menu

Pubblicato da il 07/06/2017 in Salute e Benesse | 0 commenti

Pavimenti antitrauma negli spazi esterni: le caratteristiche

pavimenti antitrauma

 

 

 

 

 

 

I pavimenti antitrauma vengono comunemente impiegati nella realizzazione di spazi dislocati nei giardini pubblici, nelle scuole e nei parchi gioco. Si tratta di una scelta buona, lungimirante e che rispetta la legge che richiede di inserire le cosiddette ‘pavimentazioni antishock’ nei luoghi all’aperto frequentati dai bambini e dalle famiglie.

Al rispetto della normativa si legano le caratteristiche proprie dei pavimenti antitrauma. Si tratta, infatti, di sistemi solidi e resistenti nel tempo, che assicurano un piacevole aspetto estetico e che molto spesso sanno fondersi piacevolmente con l’ambiente che li ospita. E’ quindi opportuno considerare che l’investimento viene sicuramente ammortizzato nel corso del tempo e che, nel caso di pavimenti antitrauma inseriti in contesti pubblici, si tratta di una soluzione lungimirante e legata alla sicurezza dei cittadini.

Le pavimentazioni antitrauma sono principalmente ideate per i bambini e per rispondere alle loro esigenze di protezione. Si tratta di pavimentazioni realizzate con materiali appositi che, grazie alla più recente ricerca, hanno subito una notevole evoluzione e si propongono al giorno d’oggi esteticamente belli, sicuri e amici dell’ambiente.

La sicurezza è al centro dell’attenzione, perché questo tipo di pavimentazioni viene posata con lo scopo di attutire i colpi, ma anche di assicurare la tenuta del suolo nel caso di pioggia, gelo o neve. Ecco perché una delle caratteristiche più importanti dei pavimenti antitrauma deve essere ricercata nell’impermeabilità del materiale. Grazie a questo fattore, i bambini e le famiglie possono giocare e muoversi liberamente sulla pavimentazione, senza timore di scivolare e quindi di subire dei danni fisici.

L’impermeabilità della pavimentazione antitrauma è realizzata grazie a un intelligente sistema di drenaggio, che permette di far scorrere l’acqua o la neve in modo naturale, permettendo che non si accumuli sulla superficie. Si tratta di un sistema ecologico e sicuro, che al contempo si mantiene forte e resistente nel corso del tempo.

Un’altra caratteristica di grande interesse è legata all’assenza delle barriere architettoniche. Le pavimentazioni antishock sono, infatti, ideate per circoscrivere una certa area, ma senza creare barriere o ostacoli di sorta. In questo modo, si da vita a uno spazio accessibile nel suo complesso, che può essere dedicato al gioco, allo sport, all’apprendimento e a molte altre attività all’aria aperta.

I pavimenti antitrauma sono antiscivolo e antisdrucciolo, ma possono essere spostati con semplicità e anche lavati con frequenza. Questa caratteristica assicura tanta igiene, soprattutto nel caso di pavimentazioni inserite nei contesti ludici e scolastici.

Comments

Comments