Pages Menu
Rss
Categories Menu

Pubblicato da il 22/03/2016 in Viaggiare | 0 commenti

Fiera dell’annunziata, la festa fokloristica Calabrese

piazza-ercoleIl prossimo 23 Marzo nella città di Tropea si rinnoverà nuovamente una delle feste tradizionali folkloristiche calabresi, stiamo parlando della Fiera dell’Annunziata di Tropea .

Tropea è una città delle origini molto antiche ed è un comune attualmente composto da 6590 abitanti situato nella provincia di Vibo Valentia. Storicamente la città di Tropea si fa risalire all’epoca romana ma secondo leggenda la città fu fondata dal mitico Ercole che di ritorno dalla Spagna (le famose colonne d’Ercole) si fermò sulla costa degli Dei.

Tropea oggi giorno è una città ricca di storia e di monumenti paesaggistici, naturali ed architettonici che attirano migliaia di turisti e che l’hanno trasformata in una piccola perla del mediterraneo.

Ancora oggi alcune delle tradizioni più antiche rivivono all’interno della città di Tropea ed una di queste è proprio la Fiera dell’Annunziata di Tropea che si celebra ogni anno il 23 Marzo.

Questa festa folkloristica è un evento molto sentito dai cittadini di tutta la Calabria ed è per questo che non coinvolge solamente Tropea; anticamente questa fiera veniva considerata la fiera del bestiame in quanto nei pressi ella chiesa dell’Annunziata, struttura voluta da Carlo V d’Asburgo nel 1535 durante il suo soggiorno nella città,  venivano portati animali di ogni specie.

Con il passare degli anni la Fiera si è rinnovata passando di generazione in generazione arrivando sino ai giorni nostri. Con il passare degli anni la festa ha mantenuto parte del suo antico significato ma si è ampliata ed è per questo che oggi il 23 Marzo nelle strade di Tropea potrete trovare centinaia di banchi variopinti dai quali mercanti, artigiani ed ambulanti espongono di tutto e di più: troverete prodotti di enogastronomia (sicuramente ci saranno le tanto famose cipolle di Tropea), tantissimi oggetti artigianali, strambi utensili e tipici prodotti ed ovviamente troverete tanti, tantissimi animali di ogni specie e genere proprio in memoria dell’antica tradizione calabrese.

La fiera riscuirà creare un’atmosfera unica che delle otto del mattino sino alle sette di sera riempirà l’aria delle strade di Tropea di allegria, profumi e colori che nel loro insieme vi daranno l’impressione che la primavera sia arrivata con qualche giorno di anticipo.

La fiera dell’Annunziata sarà dunque un’ottima occasione per entrare a contatto con la realtà più intima dei calabresi ma sarà inoltre un’ottima occasione per visitare le bellezze che la città di Tropea ha da offrire ai suoi visitatori (e considerato il periodo dell’anno di bassa stagione potrete godervi più affondo).

Infine prima di lasciarvi vi ricordiamo che a distanza di pochi giorni si clereranno altre due feste popolari molto suggestive: la festa di San Giuseppe (il 21 marzo) durante la quale ci saranno dei concerti e dei fuochi d’artificio e la processione del venerdì Santo che sarà tenuta da varie confraternite che all’imbrunire attraverseranno le strade della città con i cappucci calati sul volto.

Comments

Comments