Pages Menu
Categories Menu

Consigli per il proprio viaggio di nozze

 Quando si è prossimi al matrimonio c’è una questione da dover risolvere al più presto e a cui non tutti i novelli sposi si dedicano particolarmente perché presi da tante cose. Ebbene quando si organizza un matrimonio si pensa alla cerimonia, agli abiti, alla location ma c’è l’elemento più importante che riguarda esclusivamente i due sposini ed è il viaggio di nozze. Alcuni già hanno nella propria mente la meta e la destinazione ideale, altri invece non conoscendo il budget a disposizione, non sapendo fino a quanto spingersi economicamente e non essendo pratici di paesi esteri si sentono un po’ persi e sconsolati. Ma questo stato d’animo deve scomparire altrimenti si giunge a conclusioni frettolose e si accetta qualsiasi proposta. Invece basta sapere che ci sono esperti e professionisti del settore che fanno questo di mestiere e che accompagnano le giovani coppie in viaggi idilliaci alla scoperta di paesi meravigliosi.

Ci sono sia agenzie di viaggio che lavorano on line e che potete contattare via mail sia agenzie poste nella propria città che saranno ormai super abituate a gestire queste tratte.

La prima cosa da fare oltre che contattare una buona agenzia è quella di farvi elencare le varie opzioni ma soprattutto capire il periodo in cui si effettuerà il viaggio. Ben sapete che ogni paese ha un suo clima e in base al mese dell’anno la stagione può essere diversa o addirittura opposta alla nostra. Il suggerimento che offriamo è quello di evitare luoghi troppo umidi, troppo caldi o troppo freddi, queste condizioni climatiche estreme possono infierire molto sul vostro soggiorno.

Una volta scelta la destinazione fatevi guidare sui documenti che dovrete preparare, sulle vaccinazioni e sull’abbigliamento che dovete portare con voi. Naturalmente i documenti necessari variano da paese e a paese, per esempio in quelli europei o meglio in quelli appartenenti alla Comunità Europea basta la carta di identità, per quelli extra europei è necessario il passaporto, da richiedere in questura. Invece per raggiungere gli Stati Uniti occorre l’autorizzazione al viaggio quindi il modulo ESTA e il passaporto, va bene o quello con microchip elettronico inserito nella copertina, o quello a lettura ottica o quello con foto digitale e tridimensionale.

Lo stesso vale anche per eventuali vaccinazioni, in base al paese che visiterete ci saranno delle operazioni da dover ottemperare, solitamente non ci sono delle regole fisse molto dipende anche dal periodo in cui si va, gli unici luoghi più rischiosi sono alcune parti dell’Africa, dell’Amazzonia e alcuni paesi dell’Est dove potrete essere contagiati da febbre gialla e meningite.

Prenota i tuoi voli  voli Ryanair su volagratis! 😉

Comments

Comments