Pages Menu
Categories Menu

Confronto tariffe online

Il risparmio è diventata un’esigenza comune a tutti, specialmente in questo periodo nel quale la congiuntura economica ha ridotto notevolmente la liquidità di gran parte della popolazione. Prima di effettuale i nostri acquisti siamo abituati a confrontare i vari prezzi, però fino a qualche anno fa c’erano dei settori nei quali questo non ci era permesso, essendo che vigeva un regime di monopolio, quella situazione nella quale esiste un solo venditore per un determinato servizio o bene. Il settore energetico e quello telefonico erano regolamentati in tal maniera ma, con l’avvento del libero mercato, diventato realtà da qualche anno.

risparmiare sulle bollette del gas

 

Le bollette sono delle spese fisse che spesso incidono pesantemente sui bilanci famigliari ma anche delle aziende, per cui la possibilità di poter scegliere fra le varie offerte di fornitori diversi, può essere un’ottima opportunità per contenerne i costi.  Fatta salva la possibilità di rimanere nel mercato di maggior tutela, se decidiamo di valutare le tariffe offerte dal libero mercato, ci renderemo immediatamente conto che ci stiamo addentrando in una vera giungla. Il numero dei possibili fornitori e delle rispettive offerte è talmente elevato, sia che si tratti di gas, di corrente elettrica o di telefono e collegamento ad internet, che  ci parrà immediatamente chiaro non essere facile fare un confronto e che, soprattutto ci richiederebbe un bel po’ di tempo e l’unica alternativa è il confronto tariffe online ad opera di siti nati proprio per tale scopo.

tariffe enel

E’ sicuramente buona regola non fare la nostra scelta essendo magari spinti a prendere una decisione da uno dei numerosi venditori porta a porta o a fronte della chiamata di qualche call center. In entrambi questi due casi i nostri interlocutori hanno un loro personale interesse economico che li spinge a cercare di convincerci che la loro proposta è la migliore che si possa trovare sul mercato. Non potremmo fare nulla di più sbagliato; sono numerosissimi i casi di persone che, già dalla prima bolletta del nuovo fornitore, hanno avuto delle brutte sorprese; anziché avere il risparmio auspicato, i costi sono lievitati, anche in maniera considerevole. Questo non ci deve però far pensare che nel libero mercato non si possa trovare una tariffa che, in base alle nostre esigenze e tipologie di consumo, ci possa far risparmiare. Mettersi seduti tranquillamente a tavolino e valutare tutte le varie offerte valutando attentamente quelle che sono le variabili che possono comportare una variazioni dei costo è opportuno prima di effettuare la nostra scelta. Per fortuna, se sul nostro tavolino c’è anche un computer, possiamo veramente rendere assai più facile e veloce fare questi confronti. Su internet è possibile trovare vari siti che ci permettono di usufruire, in maniera totalmente gratuita, dei comparatori di tariffe. Inserendo i dati che ci vengono richiesti, il consumo annuo, mensile, la composizione del nucleo famigliare, differenti a seconda di quello che vogliamo confrontare, nel giro di pochi secondi ci verrà proposta l’offerta migliore per noi.

 

Parlando di fonti di energia è però importante dire che sarebbe buona abitudine iniziare a prendere in considerazione anche un’altra forma di risparmio; cercare di risparmiare energia anziché preoccuparsi solo di come contenerne i costo sarebbe una pratica che non solo ci porterebbe a spendere meno ma sarebbe utilissimo soprattutto in termini di inquinamento.

Comments

Comments