Pages Menu
Categories Menu

Napoli e la chirurgia plastica: una moda per tutti

chirurgia-plastica-vs-chirurgia-esteticaSe fino a pochissimi anni fa la chirurgia estetica faceva rima con VIP, cantanti, calciatori e modelle, oggi è decisamente una moda alla portata di tutti, grazie a nuove scoperte e a nuove tecniche che permettono anche a impiegati, insegnanti, operai e piccoli professionisti di ricorrere all’aiuto del chirurgo per sentirsi più belli.

Ma la chirurgia estetica si può definire una moda tutta napoletana?

Praticamente si, ma non letteralmente. Napoli è la città in cui infatti si registra l’aumento più importante di interventi di chirurgia estetica e ricostruttiva, una città da sempre attentissima alla bellezza e che oggi, dati alla mano, possiamo dire che non disdegna neanche il ricorso al bisturi per un piccolo ritocchino.

La moda è letteralmente esplosa, con i migliori specialisti del paese che possono tutti vantare almeno uno studio nella Capitale del Sud, studi che sono sempre pieni di nuovi avventori che vogliono, una volta per tutte, liberarsi di qualche piccola imperfezione fisica o arrivare laddove le diete non permettono di arrivare.

Una moda letteralmente trasversale, che attraversa tutte le fasce sociali, da quelle più alte fino a quelle invece più basse, tutte accomunate da un desiderio di chirurgia estetica che è il coronamento del sogno di bellezza di cui la città sembra essersi innamorata.

E gli specialisti napoletani?

Ad accompagnare questo trend della città partenopea c’è un nutrito gruppo di specialisti che hanno scelto proprio Napoli come luogo dove operare. Specialisti che sono affermati non solo a livello locale, ma anche e soprattutto a livello internazionale, e che nonostante le sirene d’Oltreoceano, continuano a preferire Napoli per svolgere la propria professione.

Scelte più che comprensibili, che rendono Napoli una delle capitali europee della chirurgia estetica, plastica e ricostruttiva, un autentico centro di eccellenza che è invidiato non solo dalle altre città italiane, ma anche da tantissime capitali europee che non possono offrire ai pazienti strutture e professionalità eccellenti come quelle offerte dalla città partenopea.

 

Comments

Comments